Perito assicurativo


Il perito assicurativo è una figura professionale istituita e regolamentata con la Legge n° 166 del 1992 e successive modifiche (attuale Codice delle Assicurazioni Private) incaricata di accertare, di valutare i danni e di stabilire l’ammontare dei risarcimenti nelle controversie fra consumatori e assicurazioni o fra compagnie di assicurazioni.

In virtù delle competenze tecniche acquisite Il perito assicurativo può fornire anche la sola attività di consulenza.

Il perito assicurativo viene considerato dalla legge un libero professionista, che per espletare l’incarico, fornito tramite mandato, deve rispondere ai requisiti di totale indipendenza dalle parti in causa, professionalità e trasparenza.

Il perito non può quindi trovarsi alle dipendenze delle assicurazioni né essere un mediatore assicurativo, agente o broker.

Il perito assicurativo inoltre non può gestire officine, carrozzerie in qualità di meccanico riparatore di veicoli e non deve avere alcun interesse all’esito della controversia. In virtù del ruolo cruciale rivestito dai periti assicurativi, la loro imparzialità e competenza deve essere certificata ottenendo la qualifica di perito assicurativo in Italia e, a questo scopo, i periti devono iscriversi presso l’Albo Professionale dei Periti Assicurativi tenuto dall’Ivass, al quale si accede conseguendo una laurea specifica o il diploma di scuola superiore nelle materie tecniche, commerciali o giuridiche.

Per ottenere il titolo di perito in Italia è necessario superare un esame strutturato in una parte scritta e in una parte orale in diritto civile, procedura civile, diritto assicurativo.

Per superare la prova sono richieste soprattutto conoscenze tecniche, meccaniche e fisiche sui veicoli a motore.

Nelle controversie per il risarcimento del danno derivante dalla circolazione di veicoli o natanti, il perito assicurativo procede alla stima del danno e può essere chiamato ad effettuare sopralluoghi, valutazioni, studi e conclusioni per quantificare l’indennizzo.

Quando l'assicurazione non paga? Ecco tutti i casi

Il settore delle assicurazioni comporta per gli utenti un gran numero di insidie. In particolare, può succedere di dover fare i conti con un'assicurazione che non vuole procedere con il risarcimento del danno subito dal contraente della polizza. Si tratta di uno scenario abbastanza frequente nel settore assicurativo e che espone l'assicurato al rischio concreto di non poter contare sulla copertura dei danni subiti. Ecco, quindi, cosa fare quando l'assicurazione non paga e quali sono tutti i casi in cui può registrarsi un evento di questo tipo.

Aumenti IVA sulla patente: tutto quello che c'è da sapere

Potrebbero scattare dei pesanti rincari per chi voglia prendere la patente, una sentenza della Corte europea ha infatti chiarito che l’esenzione applicata ai servizi delle autoscuole non è valida. Anche in Italia le lezioni teoriche e pratiche delle scuole guida andrebbero tassate al 22%. Quali sarebbero le conseguenze?

Costo servizi e utenze 2019: tutti gli aumenti di settembre, lo studio di SosTariffe.it

Il mese di settembre prende il via con una lunga serie di rincari tariffari per le famiglie italiane. Dalle utenze alla polizza RC Auto passando per i costi dei prodotti bancari, per gli utenti il rientro dalle vacanze è accompagnato da un forte incremento delle spese periodiche. L'ultimo studio di SosTariffe.it ha analizzato l'oscillazione dei costi medi annui di tutti i servizi del suo comparatore andando a confrontare i prezzi rilevati a gennaio con i prezzi di settembre. Il risultato è una vera e propria pioggia di rincari con aumenti per coppie, famiglie e single. 
Scopri il prezzo della tua polizza
  • 1 Inserisci i tuoi dati una sola volta
  • 2 Confronta più preventivi contemporaneamente
  • 3 Acquista online e risparmia fino a 500€
Hai già calcolato un preventivo con SosTariffe.it?
Recupera preventivi »

Guide

FAQ